Tim Willocks racconta le gesta di un cavaliere a Parigi, nella tragica Notte di San Bartolomeo

StampaE-mail

Parigi insanguinata. Un cavaliere alla disperata ricerca della moglie perduta nella Francia della Notte di San Bartolomeo.

Ponderoso, si può definire (sono più di settecento pagine) questo libro scritto da un autore grande in molti sensi: è alto un metro e novanta e forse supera i novanta chili di peso.

Il nostro gigante, Tim Willocks, psichiatra di professione, autore di successo, soprattutto nel Regno Unito e in Francia, oltre a numerosi romanzi ha scritto anche sceneggiature ed è stato coautore del «Discorso per il nuovo millennio» di Bill Clinton.

Il suo romanzo storico, «I dodici bambini di Parigi», è ambientato nel 1572, durante la tragica Notte di San Bartolomeo, in cui avvenne la strage degli ugonotti.

I dodici bambini di Parigi

La recensione è consultabile in formato PDF nella sezione Opere -> I nostri articoli di questo sito.
Link al PDF della recensione : I dodici bambini di Parigi